Guida alle agevolazioni fiscali per disabili

Il sito dell’Agenzia per le Entrate ha pubblicato la “GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI” aggiornata a gennaio 2017.

E’ un importante vademecum per trovare tutte le norme fiscali fiscali a favore dei contribuenti disabili e delle loro famiglie. La guida contiene informazioni su detrazioni, spese mediche e sconti fiscali.

Tra le novità la detrazione Irpef del 19% sulle spese sostenute per le polizze assicurative. Questa misura prevede il rischio di morte o di invalidità permanente non inferiore al 5%, da qualsiasi causa derivante, o di non autosufficienza nel compimento degli atti della vita quotidiana, se l’impresa di assicurazione non ha la possibilità di recedere dal contratto.

L’importo complessivamente detraibile è pari a:
– 530 euro per le assicurazioni che prevedono il rischio di morte o di invalidità permanente
– 1.291,14 euro (al netto dei premi per le assicurazioni aventi per oggetto il rischio di morte o di invalidità permanente) per quelle che coprono il rischio di non
autosufficienza nel compimento degli atti della vita quotidiana.

Dal 2016 è stato elevato da 530 a 750 euro l’importo detraibile per i premi versati per le polizze assicurative, a tutela delle persone con disabilità grave (come definita dall’articolo 3, comma 3, della legge 104/1992), che coprono il rischio di morte.

Un’altra novità riguarda l’imposta di successione donazione: in questo caso ci sono aliquote differenti a seconda del grado di parentela tra la persona deceduta e chi beneficia della dote testamentaria.

Il fisco garantisce un trattamento agevolato quando a beneficiare del trasferimento è una persona portatrice di handicap grave, riconosciuto tale ai sensi della legge n. 104 del 1992. In questi casi, infatti, è previsto che l’imposta dovuta dall’erede, o dal beneficiario della donazione, si applichi solo sulla parte della quota ereditata (o donata) che supera l’importo di 1.500.000 euro.

KSP ITALIA © 2017 - credits